Category / Sport e Fitness

MotoGP 2015, incredibile Marquez

Scritto da diexx88 9 novembre 2015 Sport e Fitness

Partiamo col dire che il titolo Lorenzo non l’ha ottenuto senza merito. E’ sempre stato in media il più veloce. Certo, anche il meno intelligente e il meno costante, ma il più veloce. Almeno nella seconda parte di campionato è innegabile.

Quello che però lascia il gusto feci in bocca dopo le ultime vicende, è il comportamento vergognoso di Marquez. E non per la gara di ieri.
In condizioni normali, l’atteggiamento di ieri delle due Honda (sì anche quello di Pedrosa, non indichiamolo al compagno Marquez come esempio d’onore da seguire) sarebbe stato anche normale e comprensibile.
Ma ieri non era una condizione normale e soprattutto la linea di atteggiamento di Marquez non è stata normale per più gare di seguito.

Non si è trattato di lasciar vincere Lorenzo ieri, ma bensì di intralciare il primo in classifica per far perdere punti, farlo sorpassare in classifica dal secondo e lasciargli vincere il titolo. Il tutto è avvenendo con costanza in più gare.
A casa mia questo significa essersi presi la libertà di scegliere chi poteva vincere il mondiale e chi no.

E’ questo a non essere normale e non comprensibile. Non si tratta solo di lasciar vincere una gara ad un pilota perchè così vinca il mondiale. C’è una differenza abissale che forse Marquez manco ci arriva a capire.

Ci ho pensato molto e ho concluso che Marc sia un demente d’eccellenza. Non uno di quelli che si incontrano così per caso, uno proprio d’elite.
Dichiarazioni post gara di questo tipo:

“Dire che non ho voluto vincere e che sono andato in pista per aiutare un altro pilota è offensivo perché salgo in moto sempre per vincere. Se avessi voluto fare da guardaspalle a Lorenzo avrei girato a 5 o 10 secondi da lui, non a due decimi. Sarebbe stato più semplice non correre rischi. È davvero dura sentire queste cose perché ho dato il 100%”

non stanno da nessuna parte. Manco nel paese dei coglioni del quale è cittadino onorario.
Alcune semplici considerazioni fanno alzare un coro di Vaffanculo dal quale Marquez risulta indifendibile.

1. E’ chiaro che uno che fa la scorta sta a 10 secondi di distanza. Mi pare logico, sir Marc Márquez Churchill. Le guardie di Berlusconi stanno al bar mentre lui passeggia a Cinisello Balsamo. Scene ordinarie.
2. Stare per 30 giri negli scarichi di un pilota senza tentare una minima staccata o una scia e nell’ultima parte di gara alzare anche il tempo come quello che ti sta davanti è sinonimo di dare il 100%. Chiaro come il sole.

Parliamoci chiaro, nel suo scarso intelletto deve aver scambiato la moto blu di Lorenzo per una pattuglia della Polizia. Perchè è così che guido io quando davanti ho una macchina delle Forze dell’Ordine.

Ma ne ho anche per Pedrosa. Non diciamo ‘Grazie Daniel per aver dimostrato la merda di cui è fatto Marquez’ se per un’intera gara è rimasto a quasi 2 secondi di distacco e a 5 giri si è ricordato di avere anche la sesta nella sua moto. La sua difesa sarà che non trovava il feeling con l’anteriore durante la gara. Che poi ha trovato a gomme morte. Sempre tutto bellissimo, nella nazione dei coglioni.
Ma dalla sua Pedrosa ha che almeno non abbiamo assistito a scene dell’altro mondo come con il suo compagno di squadra. Ed è per questo che della gara di ieri non possiamo fargli una colpa.
A situazione inversa, con Rossi primo e Iannone e Dovizioso a fargli da scorta, saremmo stati ancora adesso ad applaudire con le mani insanguinate.

Il fatto che però Marquez abbia avuto il potere di decidere chi doveva vincere il titolo è un qualcosa di vomitevole.
Vomitevole per la Honda, pagare fior di milioni un pilota che invece di portare il massimo risultato si accontenta di posizioni di coda per favorire un pilota di una casa rivale.
Vomitevole per la MotoGP che permette che fatti così oggettivi avvengano. Perchè oggettivi sono e rimarranno per sempre. I tempi sul giro non possono essere non tali.

Marquez, cerca di crescere alla svelta altrimenti torna a scuola e cambia mestiere. Che se pure Lorenzo in un certo senso dà merito ai piloti spagnoli della Honda per avergli fatto vincere il mondiale siamo messi malissimo.

9e3b0cb32db32b0e720f6a706700bdad

Furious Pete è il mio Dio

Scritto da diexx88 29 maggio 2015 Cazzate, Cibi e Bevande, Sport e Fitness

Non prendiamoci in giro. Quando uno è un eroe, è un eroe. Non si può star qui a dire ‘ma sì dai, normale’.
Mi dispiace Scott Herman, ma ho capito che il vero Dio è Furious Pete, non sei tu!
Massa muscolare e cibo a manetta. Ecco perchè eroe!

Ah, guardando Furious Pete ho anche capito che Adam Richman era un fottuto dilettante.

Note Legali

Info & Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Il contenuto costituisce espressione di opinioni e idee. Come tale è equiparabile all’informazione aziendale sia ad uso interno sia presso il pubblico per la quale il comma 2° legge 62/2001 esclude gli adempimenti di cui alla legge 47/1948.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Credits

Autore:

Diexx88

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email e saranno immediatamente rimossi.

Reso possibile da:

Wordpress.org | versione in uso: 4.3.11

Based on Alpha Quintrex 1.0.1 developed by Alpha WP Themes

Hosted by Aruba

Responsive layout by Bootstrap

Sito ottimizzato per Firefox, Opera e Chrome. Se usi Explorer sono cazzi tuoi. Aiuta a costruire un mondo migliore!

Scarica Opera / Firefox / Chrome!