Recensione album First Ditch Effort – Nofx

Scritto da diexx88 25 ottobre 2016 Musica

first-ditch-effort-nofx

1. Six Years On Dope
2. Happy Father’s Day
3. Sid and Nancy
4. California Drought
5. Oxy Moronic
6. I Don’t Like Me Anymore
7. I’m A Transvest-lite
8. Ditch Effort
9. Dead Beat Mom
10. Bye Bye Biopsy Girl
11. It Ain’t Lonely at the Bottom
12. I’m So Sorry Tony
13. Generation Z

Siccome ultimamente sto blaterando solo su dischi mediocri (o di merda totale), sto pian piano recuperando tutti gli album più interessanti usciti nell’ultimo periodo.
First Ditch Effort, non è più un disco dell’ultim’ora. Ma il tredicesimo album dei veterani Nofx non potevo lasciarlo

Se qualcuno oltre a me si è fatto il mazzo per leggere in inglese il loro libro-biografia The Hepatitis Bathtub and Other Stories ha all’improvviso capito molte cose delle canzoni vecchie dei Nofx e del loro significato.
In quest’ultimo album, i Nofx danno quasi per scontato che la gente abbia letto il libro perchè i rimandi sono ancora più chiari. Ad esempio in Six Years On Dope, la prima canzone pubblicata come primo singolo e anche la traccia di apertura dell’album, si capisce che parla di Smelly già dal titolo. Bella canzone, un po’ diversa dal solito con un Melvin più protagonista del solito alla voce.
L’inizio di Happy Father’s Day mi ricorda una canzone qualunque dei Less Than Jake ma poi diventa molto simile alle vecchie canzoni dei Nofx e dell’hardcore punk più sporco, canzoni veloci e rancorose al contrario di Sid and Nancy che è più improntata sullo stile degli ultimi lavori dei Nofx.
California Drought tratta il tema della riabilitazione di Fat Mike – dove la ritmica mi ricorda moltissimo i loro vecchi album, Oxy Moronic della dipendenza da farmaci (crack house is now a clinic, altro rimando del libro), I Don’t Like Me Anymore del momento in cui ti accorgi di essere un coglione (I turn on the TV / And I don’t like what I see / There’s an old punk rocker acting like a jerk / And that jerk looks a lot like me).
In I’m A Transvest-lite Fat Mike confessa la sua passione (non tanto nascosta) per il crossdressing, ma la canzone in se non è niente di che.
Ditch Effort, Dead Beat Mom e It Ain’t Lonely at the Bottom sono altri tre brani che mi ricordano i dischi più vecchi dei Nofx. Beh non quelli vecchi vecchi.. Quelli medi!
I’m So Sorry Tony è tragica. Se già One More Song dei Lagwagon era triste, questa di Fat Mike è letteralmente tragica. Sometimes on weekends when our kids hang out together / Kiera tells Darla that her dad’s songs are better / And I think she’s sad, cuz tomorrow she hopes her dad / Will be coming home, cuz he told her that 3 years ago on the phone.
Generation Z a chiusura dell’album è perfetta. Una bellissima canzone con in chiusura un comunicato sulla disfatta della società e con i cori delle figlie di Mike e Tony Sly.

First Ditch Effort lo sento come un rimando a White Trash Two Heebs & A Bean e a Punk in Drublic. E’ un disco che suona più Nofx di tutti gli ultimi messi insieme.
In canzoni come Happy Father’s Day è impossibile non sentire la vicinanza ai vecchi dischi!

Bravi Nofx, dimostrazione che esistono ancora band in grado di fare dischi decenti con testi decenti!

Altri articoli interessanti!


Note Legali

Info & Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Il contenuto costituisce espressione di opinioni e idee. Come tale è equiparabile all’informazione aziendale sia ad uso interno sia presso il pubblico per la quale il comma 2° legge 62/2001 esclude gli adempimenti di cui alla legge 47/1948.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Credits

Autore:

Diexx88

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email e saranno immediatamente rimossi.

Reso possibile da:

Wordpress.org | versione in uso: 4.3.12

Based on Alpha Quintrex 1.0.1 developed by Alpha WP Themes

Hosted by Aruba

Responsive layout by Bootstrap

Sito ottimizzato per Firefox, Opera e Chrome. Se usi Explorer sono cazzi tuoi. Aiuta a costruire un mondo migliore!

Scarica Opera / Firefox / Chrome!