Recensione album Taking Back Sunday – Tidal Wave

Scritto da diexx88 21 settembre 2016 Musica

taking-back-sunday-tidal-wave

1. Death Wolf
2. Tidal Wave
3. You Cant Look Back
4. Fences
5. All Excess
6. I Felt It Too
7. Call Come Running
8. Holy Water
9. In The Middle Of It All
10. We Dont Go In There
11. Homecoming
12. I’ll Find A Way To Make It What You Want

Avevo già introdotto Tidal Wave quando avevo parlato di quel buonissimo tortino alle feci di bue muschiato quale è California, l’ultimo sudato lavoro dei blink-182.
I Taking Back Sunday li ascolticchiavo 10 anni fa (ormai sono abbastanza vecchio da poter usare 10 anni fa come reale lasso di tempo trascorso invece che come esagerazione Frown), ai tempi di Liar per capirci. Louder Now era stato anche un album carino per quel periodo e aver sentito anni dopo il nuovo singolo Tidal Wave mi aveva fatto ben sperare in un disco che all’ascolto non provocasse la sensazione di stare abbracciato ad un secchio stracolmo di spazzatura con le mosche. Ed è per questo che mi sono messo ad ascoltarlo.

I primi secondi del brano Death Wolf con quell’organetto e quelle vocine alla Arcade Fire hanno ucciso per un istante ogni mio buon presentimento ma per fortuna al minuto 1 esatto mi hanno fatto ricredere. Grazie!
Tidal Wave è nel complesso un buon mix di canzoni più influenzate dal punk rock ad altre più alternative-indie e più vicine alle pseudo-ballate pop rock attuali.
Si trovano facilmente anche alcune canzoncine niente male, per me Call Come Running, In The Middle Of It all e la ballata pop rock Homecoming su tutte.

Non è tutto banana e cioccolato però, le canzoni sono tirate troppo per le lunghe risultando ripetitive e monotone. E i testi non aiutano di certo, troppo corti per brani così lunghi. I Felt It Too ne è l’esempio per eccellenza. Per me è meglio produrre un disco corto che uno allungato e stiracchiato (con tanto di silenzi infiniti alla fine dei brani) per superare a tutti i costi i 45 minuti.

Altri articoli interessanti!


Note Legali

Info & Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Il contenuto costituisce espressione di opinioni e idee. Come tale è equiparabile all’informazione aziendale sia ad uso interno sia presso il pubblico per la quale il comma 2° legge 62/2001 esclude gli adempimenti di cui alla legge 47/1948.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Credits

Autore:

Diexx88

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email e saranno immediatamente rimossi.

Reso possibile da:

Wordpress.org | versione in uso: 4.3.14

Based on Alpha Quintrex 1.0.1 developed by Alpha WP Themes

Hosted by Aruba

Responsive layout by Bootstrap

Sito ottimizzato per Firefox, Opera e Chrome. Se usi Explorer sono cazzi tuoi. Aiuta a costruire un mondo migliore!

Scarica Opera / Firefox / Chrome!